fbpx

Ginnastica dolce e posturale

CHE COS’E’ LA GINNASTICA DOLCE E POSTURALE?

Si tratta di una tipologia di attività fisica a basso carico, che può essere svolta individualmente, in piccoli gruppi od a domicilio.

I programmi vengono sempre disegnati da un fisioterapista in base alle esigenze ed agli obiettivi della singola persona. Essi sono costituiti prevalentemente da esercizi che mirano al recupero e mantenimento dello stato di salute generale, attraverso il miglioramento della fisiologia dell’apparato neuro-muscolo-scheletrico, cardio-vascolare, e gastro-intestinale. Quando l’attività è svolta in piccoli gruppi, essi vengono formati in modo da essere omogenei per età e capacità funzionale, in modo da favorire anche la socializzazione. Questo elemento non è secondario in quanto è necessario ricordarsi che la salute non è solo assenza di malattia, ma pieno benessere fisico, psicologico e sociale.

La scelta della tipologia e dell’intensità degli esercizi proposti è fatta in base alle migliori evidenze scientifiche disponibili per il raggiungimento degli obiettivi condivisi ed alle preferenze della persona.

Gli esercizi proposti derivano da discipline quali gyrotonic, feldenkrais, pilates, yoga, thai-chi, danza, altre forme di ginnastica posturale -come ad es. RPG, mezieres e panca-fit-, e da protocolli riabilitativi  -utilizzati in fisioterapia e riabilitazione nel caso di patologie specifiche-.

 

A CHI E’ RIVOLTA LA GINNASTICA DOLCE E POSTURALE?

La ginnastica dolce e posturale è pensata per tutti coloro che vogliono tornare a muoversi ed a vivere la propria vita in autonomia e senza dolore o limitazioni.

Questo tipo di attività fisica è ideale per chi ha affrontato un periodo di immobilizzazione (ad es. a causa di un intervento chirurgico, di una patologia specifica etc.), per chi soffre di disturbi muscolo-scheletrici ricorrenti, per persone con più di 65 anni (in ottica di prevenzione delle patologie e miglioramento dello stato di salute), per persone sedentarie che desiderano iniziare a fare un’attività fisica (la ginnastica dolce può costituire un primo step per poi, in sicurezza, proseguire con un’altra attività) e per tutti coloro che, nonostante un problema di salute (cardio-vascolare, neurologico, muscolo-scheletrico, etc.) vogliono migliorare la propria qualità di vita.  

In tutti i casi è necessaria una consulenza fisioterapica preliminare per valutare indicazioni, contro-indicazioni e fissare gli obiettivi.

Gli obiettivi perseguibili attraverso un programma di ginnastica dolce e posturale sono:

– recupero o miglioramento della mobilità articolare e del tono / trofismo (‘massa’) muscolare;

 – miglioramento dell’equilibrio e della coordinazione;

– miglioramento o mantenimento della funzione cardio-circolatoria;

– miglioramento o recupero della funzione motoria per combattere la disabilità;

– miglioramento dell’abilità e dell’autonomia nelle attività della vita quotidiana;

– prevenzione o trattamento /contenimento / gestione  dei disturbi muscolo-scheletrici, cardio-vascolari, respiratori e gastrointestinali;

– prevenzione o trattamento della sindrome da immobilizzazione;

– prevenzione delle cadute.

 

GLOSSARIO

Gyrotonic: disciplina che si ispira ai principi di danza, yoga, arti marziali, nuoto. Gli esercizi proposti sono formati da movimenti circolari, con una resistenza costante e senza interruzione. Tali esercizi vengono praticati su di un particolare macchinario costituito da un sistema di leve, carrucole e resistenze.

Feldenkrais: viene definito come un metodo di auto-educazione attraverso il movimento. Si basa su esercizi semplici che mirano a migliorare la consapevolezza di sé stessi nell’ambiente, dei propri movimenti e dei propri schemi corporei.

Pilates: per saperne di più clicca qui.

Tai chi:

Rieducazione Posturale Globale (RPG), Mezieres, panca-fit: sono tutte metodiche che mirano ad ottenere un miglioramento della postura attraverso l’allungamento di alcuni gruppi muscolari a favore di altri, contrastando in questo modo le iper-attivazioni e gli accorciamenti muscolari che si possono manifestare a causa di dismorfismi (come ad es. scoliosi, iper-lordosi, cifosi, ginocchio varo o valgo etc.) o di posture scorrette mantenute/movimenti ripetuti durante la vita quotidiana.

SCRIVI PER INFORMAZIONI O PER PRENOTARE UNA CONSULENZA

Nome e Cognome (richiesto)

Numero di telefono (richiesto)

Indirizzo Email (richiesto)

Dov'è il tuo problema?

Descrivi il tuo problema o la tua richiesta