fbpx

Indicazioni per il recupero da un infortunio

  • 8 Febbraio 2021

PEACE & LOVE

La gestione del recupero da un infortunio è, storicamente e comunemente, basata su due acronimi: RICE (Rest-Ice-Compress-Elevate) e POLICE (Protect-Optimal Load-Ice-Compress-Elevate).

Entrambi, però, pongono il loro focus sulla sola fase acuta senza dare nessuna informazione su come gestire le fasi sub-acuta e cronica della guarigione; in altre parole, passati i primissimi giorni, non ci danno informazioni riguardo come comportarci per ricominciare a muoverci. Non ci danno, inoltre, indicazioni riguardo l’uso di farmaci e riguardo “quanto avere paura o meno del dolore nelle varie fasi”.

Pertanto, nel 2019, Dubois e Esculier (due noti ricercatori) hanno introdotto due nuovi acronimi (attraverso una pubblicazione sul British Journal of Sport Medicine): appunto, “PEACE” e “LOVE”.

Questi acronimi, oltre a darci una linea guida per come comportarci nelle varie fasi della guarigione tissutale, sottolineano l’importanza di approcciarsi al dolore nel modo corretto, attraverso comportamenti che possono facilitare il recupero, evitandone altri che al contrario possono diventare dannosi. [1]

PEACE
“Immediatamente dopo una lesione dei tessuti molli fa che PEACE guidi il tuo approccio”[1]
P = Protect – Proteggi (ad es. con fasciatura, tutore, etc)
• Riduci il carico e limita i movimenti per i primi giorni
o Riduce il sanguinamento
o Previene l’allungamento di eventuali fibre lesionate
o Riduce il rischio di aggravare la situazione[2]
• Ma riduci al minimo il riposo assoluto
o Il riposo troppo prolungato compromette la forza e la qualità di un tessuto[3]
• Gestisci la rimozione della protezione e il ritorno graduale al carico in base ai tuoi sintomi
E = Elevate – Eleva
• Se e quando possibile, mantieni l’arto infortunato più in alto del cuore
o Promuove il flusso del liquido interstiziale dall’arto infortunato (favorisce il riassorbimento dell’edema, in altre parole, del gonfiore)[3, 4]
A = Avoid anti-inflammatory modalities – Evita l’abuso di antinfiammatori
• I trattamenti antiinfiammatori possono avere effetti negativi sulla guarigione tissutale a lungo termine
o L’abuso di farmaci antinfiammatori può inibire il processo di guarigione[5, 6]
• Fai attenzione a non dare troppa importanza all’uso del ghiaccio
o L’effetto del ghiaccio è per lo più analgesico (agisce solo sul dolore)
o Nonostante il suo larghissimo utilizzo, ci sono veramente poche evidenze a supporto dell’uso del ghiaccio nella guarigione tissutale[7]
o Il ghiaccio potenzialmente può inibire la formazione di nuovi vasi e la rivascolarizzazione tissutale
C = Compress – Comprimi
• L’edema intra articolare e l’emorragia tissutale possono essere ridotti dalla compressione meccanica di una fascia o di un bendaggio[5]
E = Educate – Educazione
E’ molto importante rivolgersi ad un clinico per ottenere informazioni riguardo a:
• Come riuscire a mantenere uno stile di vita attivo in ogni fase dell’infortunio
• Come riuscire ad auto-gestirsi, senza dipendere troppo dai clinici o eccedere in trattamenti potenzialmente inefficaci o molto costosi
• Le tempistiche fisiologiche di guarigione dei tessuti, che dipendono ovviamente anche dal tipo di infortunio e dalle caratteristiche proprie dell’individuo[1]

LOVE
“Dopo che i primi giorni sono passati, i tessuti molli hanno bisogno di LOVE”
L = Load – Carico
• Un approccio basato sull’esercizio è indicato[9]
• Le attività della vita quotidiana dovrebbero riprendere non appena i sintomi e la patologia lo permettono
• Lo stress meccanico, anche precoce, è molto spesso indicato
• Un carico ottimale, che non  incrementi la sintomatologia nelle ore successive:
o Promuove la riparazione ed il rimodellamento dei tessuti[3]
o Ricostruisce la tolleranza al carico[9]
O = Optimism – Ottimismo
Il cervello gioca una parte importantissima nella guarigione[10]
• Vanno combattuti gli ostacoli al recupero, essi sono costituiti da:
• Catastrofizzazione
• Depressione
• Paura
o Alcune ricerche, condotte ad es. sulla distorsione di caviglia, mostrano come questi elementi influenzino i sintomi anche di più della patofisiologia [11]. E’ stato dimostrato anche come gli ostacoli psicologici influenzino in modo importante la prognosi e gli esiti di un infortunio[12]
V = Vascularisation – Vascolarizzazione
• L’allenamento cardiovascolare deve essere incluso nella riabilitazione di ogni infortunio[10]
• L’allenamento cardiovascolare incrementa il flusso sanguigno a livello delle strutture infortunate
• I benefici della mobilizzazione precoce e dell’esercizio aerobico includono un migliore, e più rapido, recupero della funzione e un effetto antalgico (di modulazione del dolore)[13]
E = Exercise – Esercizio
o Numerose evidenze supportano l’esercizio terapeutico come strumento per ridurre il rischio di recidive, ridurre il dolore e promuovere il recupero di mobilità, forza e propriocezione[5]
• “Usa il dolore come guida per progredire gradualmente negli esercizi incrementando il livello di difficoltà ed il carico”[1]

 

Contenuti a cura del dott. Palo Meli;

revisione testi a cura del dott. Mario De Marco;

grafica e immagini a cura di Emanuele Santi.

 

 

 

Bibliografia

I contenuti sono stati tratti da: physio-pedia.com/Peace_and_Love_Principle
1. Dubois B, Esculier J. Soft-tissue injuries simply need PEACE and LOVE. British Journal of Sports Medicine 2020;54:72-73.
2. Bleakley CM, Davison G. Management of acute soft tissue injury using protection rest ice compression and elevation: recommendations from the Association of Chartered Physiotherapists in sports and exercise medicine (ACPSM)[executive summary]. Association of Chartered Physiotherapists in Sports and Exercise Medicine. 2010:1-24.
3. Bleakley CM, Glasgow P, MacAuley DC. PRICE needs updating, should we call the POLICE?British Journal of Sports Medicine 2012;46:220-221.
4. Doherty C, Bleakley C, Delahunt E, Holden S. Treatment and prevention of acute and recurrent ankle sprain: an overview of systematic reviews with meta-analysis. British journal of sports medicine. 2017 Jan 1;51(2):113-25.
5. Vuurberg G, Hoorntje A, Wink LM, Van Der Doelen BF, Van Den Bekerom MP, Dekker R, Van Dijk CN, Krips R, Loogman MC, Ridderikhof ML, Smithuis FF. Diagnosis, treatment and prevention of ankle sprains: update of an evidence-based clinical guideline. British journal of sports medicine. 2018 Aug 1;52(15):956-.
6. Duchesne E, Dufresne SS, Dumont NA. Impact of inflammation and anti-inflammatory modalities on skeletal muscle healing: from fundamental research to the clinic. Physical therapy. 2017 Aug 1;97(8):807-17.
7. van den Bekerom MP, Struijs PA, Blankevoort L, Welling L, Van Dijk CN, Kerkhoffs GM. What is the evidence for rest, ice, compression, and elevation therapy in the treatment of ankle sprains in adults?. Journal of athletic training. 2012 Jul;47(4):435-43.
8. Lewis J, O’Sullivan P. Is it time to reframe how we care for people with non-traumatic musculoskeletal pain?British Journal of Sports Medicine 2018;52:1543-1544.
9. Khan KM, Scott A. Mechanotherapy: how physical therapists’ prescription of exercise promotes tissue repair. British journal of sports medicine. 2009 Apr 1;43(4):247-52.
10. Lin I, Wiles L, Waller R, Goucke R, Nagree Y, Gibberd M, Straker L, Maher CG, O’Sullivan PP. What does best practice care for musculoskeletal pain look like? Eleven consistent recommendations from high-quality clinical practice guidelines: systematic review. British journal of sports medicine. 2020 Jan 1;54(2):79-86.
11. Briet JP, Houwert RM, Hageman MG, Hietbrink F, Ring DC, Verleisdonk EJ. Factors associated with pain intensity and physical limitations after lateral ankle sprains. Injury. 2016 Nov 1;47(11):2565-9.
12. Bialosky JE, Bishop MD, Cleland JA. Individual expectation: an overlooked, but pertinent, factor in the treatment of individuals experiencing musculoskeletal pain. Physical therapy. 2010 Sep 1;90(9):1345-55.
13. Bleakley CM, O’Connor SR, Tully MA, Rocke LG, MacAuley DC, Bradbury I, Keegan S, McDonough SM. Effect of accelerated rehabilitation on function after ankle sprain: randomised controlled trial. Bmj. 2010 May 10;340.
14. La Clinique du Coureur. PEACE & LOVE: New acronym for the treatment of traumatic injuries. Published on 30 August 2019.

SCRIVI PER INFORMAZIONI O PER PRENOTARE UNA CONSULENZA

    Nome e Cognome (richiesto)

    Numero di telefono (richiesto)

    Indirizzo Email (richiesto)

    Dov'è il tuo problema?

    Descrivi il tuo problema o la tua richiesta